AFRORE E TURGORE

SPRECO DI TEMPO

AFRORE E TURGORE

 

 

 

Mette Vergesen

AFRORE E TURGORE

La scomparsa del sesso nell'era della tecnica e l’alveare meccanico

         Edizioni Il Muttino, Bologna, 2018

Pagine 2929, € 69,00

 

di Ugo Derantolis

 

        Mette Vergesen è una antropologa e sessuologa danese di celebrata fama. Il suo campo d’indagine è particolarmente intrigante: le interazioni tra sviluppo economico, credenze magico-religiose, organizzazione sociale e pratiche sessuali. Titolare presso l’Università di Aarhus del primo istituto di ricerca al mondo di “Relazioni Sociosessuali”, si avvale di un corpo di fedelissime allieve, gravide di entusiasmo, che la coadiuvano nelle ricerche svolte negli angoli più remoti del pianeta. Mette le definisce, con orgoglio, «Le mie amazzoni» e da esse non si separa mai. Questa preferenza per le discepole ha suscitato aspre polemiche in ambito accademico e le ha anche procurato delle noie legali, essendo stata accusata di discriminare il genere maschile e la comunità gay; ma la Vergesen ha sempre ribadito, e provato, che le collaboratrici scelte erano le più idonee a svolgere le delicate indagini sociosessuali. E fino adesso è stato impossibile darle torto. 

Leggi tutto: AFRORE E TURGORE

LA FILOSOFIA, GIOCO SUPREMO - INTERVISTA A LUCIO SAVIANI

LA FILOSOFIA, GIOCO SUPREMO

INTERVISTA A LUCIO SAVIANI

 

 

 

«La forza formatrice di mondo viene paragonata da

Eraclito l’Oscuro a un fanciullo che giocando disponga

pietre qua e là, innalzi mucchi di sabbia e di nuovo

li disperda.»

(F. Nietzsche, La nascita della tragedia)

 

di Federica Bassetti

 

Insegnante di Storia della Filosofia fino al 2006, di Estetica fino al 2013 e di Teoria dei Processi Culturali presso l'Università La Sapienza di Roma fino al 2016, ma soprattutto filosofo di professione - sebbene sia difficile, oggi più che mai, definire la filosofia un mestiere, di fronte ai mai pensierosi internettologi,

Leggi tutto: LA FILOSOFIA, GIOCO SUPREMO - INTERVISTA A LUCIO SAVIANI

L’AMICO CHIAMA E IO RISPONDO

L’AMICO CHIAMA E IO RISPONDO

L’introversione di Lallo de Bonis

 

 

 

         di Ugo Derantolis

 

        Qual è il valore dell’introversione nella cultura occidentale, che privilegia radicalmente i riferimenti “esterni” all’individuo? Come fare spazio alla dimensione psichica “interna”, da cui affiorano le più straordinarie innovazioni intellettuali, artistiche e spirituali dell’uomo? Come possiamo accedervi, evitando l’adozione acritica di modelli orientali, che si tramutano per noi in sovrastrutture artificiose e inefficaci?

        Ancora una volta Lallo De Bonis illumina con il suo geniale esempio il cammino della profondità più autentica e rivoluzionaria, ergendosi a cavallo tra aspirazioni individuali e orientamenti sociali.

 

Riporto in proposito una storia recentissima.

 

Leggi tutto: L’AMICO CHIAMA E IO RISPONDO

EL JARDIN Y EL LOGOS

 

EL JARDIN Y EL LOGOS

 

        por Karolina Elizabeth Alarcón

 

El jardín, como símbolo y ámbito privilegiado para el  pensamiento, ocupa un lugar central en la historia de la filosofía. Desde Platón a  Wittgenstein,pasando por Descartes y Leibniz, diversos pensadores consideraron al jardín como sitio de la aparición del Logos  y a la práctica de la jardinería como símil de la acción de pensar.

 Animamediatica, ha creído que  sus lectores encontraran interesante el análisis de este tema poco estudiado. Presentamos aquí el primero de dos artículos dedicados al largo vínculo entre jardín y filosofía. 

 

Leggi tutto: EL JARDIN Y EL LOGOS

EL HOMBRE DE LEONARDO Y EL MANDALA DE JUNG

EL HOMBRE DE LEONARDO Y EL MANDALA DE JUNG

 

 

Leonardo Da Vinci en el famoso autorretrato de Acerenza (PZ)

y Carl Gustav Jung mientras que talla la madera en la Torre de Bollingen

 

        Por Karolina Alarcón

 

Leonardo crea la imagen más emblemática de la iconografía de Occidente: el hombre de Vitruvio. Meditaremos en este breve artículo, qué significa para su autor y qué representa, transcurridos los siglos, para nosotros, este arquetípico diseño.

 

Leggi tutto: EL HOMBRE DE LEONARDO Y EL MANDALA DE JUNG