AD ALTA VOCE 2020

 

 

AD ALTA VOCE 2020

 

LABORATORIO DI SCRITTURA IN ITALIANO. PENSIERI E PAROLE

 

a cura di Luciana Zollo

 

 

Leer más: AD ALTA VOCE 2020

ORIGINALE COL CIUMMO

 

ORIGINALE COL CIUMMO

 

 

 

                                                               Ai miei amatissimi parenti baresi.

 

 di Ivan Battista

 

Il rumoroso motociclo ebbe appena il tempo di scansare il vecchio che col bastone si aiutava, sulle strisce pedonali, ad attraversare la strada.

-      Stu vecch strunz, stattn a casa! –

Vito ebbe un sussulto di spavento e scivolò lungo l’elegante legno col manico argentato a forma di testa di cane, accasciandosi lentamente per terra.

-      L murt ca tnit! – Urlò loro appresso un giovanotto intervenuto a soccorrerlo insieme con altra gente.

-      Comandante, tutto bene?  - gli chiese Mimmo aiutandolo a rialzarsi. Vito, come forma di rispetto era chiamato così dai conoscenti del quartiere, anche se non era affatto un “Comandante”. Non lo era mai stato. Nella sua lunga carriera in Marina Militare, tuttavia, aveva raggiunto infine il grado di capo cannoniere di prima classe.

-      Sì, sì, caro. Tutto bene. Non mi sono fatto nulla. Non ti preoccupare, vai pure.

 

Leer más: ORIGINALE COL CIUMMO

I GUARDIANI

I GUARDIANI

 

 

 

Il n´ya pas de soleil sans ombre, et il faut connaitre la nuit. 

(A.  Camus, Le mythe de Sisyphe)

 

È la terra l 'elemento dei guardiani.

Di colore indefinito, impalpabile

e paziente, penetra assorbe si fa spazio

negli interstizi, favoriti dal sorriso

compiacente del dio che splende

e regna altrove,  il Sole.

 di Luciana Zollo

 

Non riesco a volerne ai miei guardiani, e neppure ai guerriglieri che mi hanno rapito in nome della loro causa, che non mi sento di giudicare. Se potessi, manderei a dire a chi è fuori, alla me stessa di prima, ai miei amici, ai miei fratelli: rifiutatevi di restare bambini per sempre. Fate pure la vostra strada, le vostre scelte, ma ad un certo punto accettate la vostra ombra. Non ostinatevi ad inseguire il Sole a tutti i costi. Potreste esserne accecati.

Leer más: I GUARDIANI

UNA FALCE DI LUNA

 

UNA FALCE DI LUNA

 

 

 

        poesia di Francesco Frigione

 

Leer más: UNA FALCE DI LUNA

POTRESTI

POTRESTI

 

 

 

Poesia di Francesco Frigione

Leer más: POTRESTI

PRESENTAZIONE ONLINE DE “LE RAGIONI NASCOSTE” E DI “SCRITTURA DAL SOGNO”

PRESENTAZIONE ONLINE

DE “LE RAGIONI NASCOSTE”

E DI “SCRITTURA DAL SOGNO”

 

 

Mercoledì 3 giugno 2020,

alle ore 18:30,

sulla pagina facebook della GM Press editrice

(https://www.facebook.com/gmpressofficial/)

 

in diretta streaming, si parlerà del libro di racconti di Francesco Frigione e Ugo Derantolis “Le ragioni nascoste”. Interverranno all’evento, con gli Autori, il direttore della rivesta letteraria “Eroica Fenice” Marcello Affuso e la giornalista Carolina Borrelli.

Durante l’evento sarà presentato il laboratorio creativo online “Scrittura dal sogno” di Francesco Frigione, insieme alla psicologa Assunta Alfieri.

 

Leer más: PRESENTAZIONE ONLINE DE “LE RAGIONI NASCOSTE” E DI “SCRITTURA DAL SOGNO”

ATTESA

ATTESA

 

 

 

Poesia di Francesco Frigione

 

Leer más: ATTESA

ANTROPOLLENE

ANTROPOLLENE

 

 

 

 

Articolo tratto da “La Repubblica”, del 20 ottobre 2038.

 

di Rossella Monaco

 

“Prima ci siamo giocati il pensiero indipendente, poi la struttura corporea.” Nell’anno 2038 la razza umana è suddivisa in tre generi fondamentali. Suina, bovina, volatile. Già nell’antica mitologia pagana, un attento osservatore avrebbe percepito un anelito umano verso la bestialità.

 

Leer más: ANTROPOLLENE

PESCI

PESCI

 

 

Acquarello di Norah Borges

 

di Luciana Zollo

 

Te has traicionado tanto que ya no sabes quién eres. Lo que fuiste está perdido y lo que eres no lo reconoces.

(Horacio Castellanos Moya)

 

Sul fondo color panna della blusa di seta erano stampati dei grandi pesci, delineati con precisione in colori che andavano dal giallo e l´arancione fino a una serie di sfumature di verde, di cui la piú scura approdava ad un iperrealistico grigio ferro. Serena non indossava spesso quell´indumento vistoso, che peró amava particolarmente, regalo di un´amica che era stata quasi una seconda madre per lei in un periodo in cui aveva particolarmente sentito il bisogno della prima.  La blusa era dunque una specie di amuleto che ogni tanto, come in quella serata afosa di luglio, l’ultima che trascorrevano sull´isola, era una buona occasione per usare.

Leer más: PESCI

LE RAGIONI NASCOSTE E SCRITTURA DAL SOGNO

LE RAGIONI NASCOSTE E SCRITTURA DAL SOGNO

 

 

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI NARRATIVA 

 


Sabato, 29 febbraio 2020 - ore 11:30
Fascino napoletano
Via Tolemaide, 14 - 00192 Roma Ottaviano/San Pietro 

Leer más: LE RAGIONI NASCOSTE E SCRITTURA DAL SOGNO