L’UOMO CHE COSTRUIVA CHIMERE

L’UOMO CHE COSTRUIVA CHIMERE

 

 

 

        di Francesco Frigione

 

        L’uomo che costruiva chimere venne complimentato dai colleghi. S’improvvisò una festa in azienda e tutti fecero largo tra i computer alle stoviglie di plastica. Poi, ognuno tornò a casa, tranne lui, “l’Ingegnere”. Lavorava meglio nel silenzio e in penombra, accompagnato dal ronzio della stampante 3D e dal gocciare dell’acqua, che filtrava nel muro da un tubo del bagno. «Un giorno o l’altro», commentò tra sé, «la parete verrà giù di colpo». Ma poco gli importava della conduttura; era troppo impegnato ad accumulare strati di carbonio in strutture sempre più complesse, fino a che questi agglomerati diventavano minute creature, bizzarri ingranaggi di carne e sangue. 

Read more: L’UOMO CHE COSTRUIVA CHIMERE

L’UOMO CON LA LANCIA

L’UOMO CON LA LANCIA

 

 

 

Gli amanti alla fonte della vita (Giovanni Segantini, 1896)

 

 

        Poesia di Francesco Frigione

 

Read more: L’UOMO CON LA LANCIA

MARILYN & SONYA

SPRECO DI TEMPO

Le recensioni di Ugo Derantolis

 

MARILYN & SONYA

 

 

 

Gioconda Ball

Marylin & Sonya

Pag. 750 - € 35,00

Editrice Quattrominni, Palermo, 2015

 

        di Ugo Derantolis

                               

È una trama intricata e bizzarra quella del primo libro di Gioconda Ball, fortunata autrice di una saga tutta al femminile che da anni furoreggia negli USA. I quattro titoli della trentenne scrittrice nordamericana sono già stati tradotti nelle più diffuse lingue del mondo. Stranamente, solo adesso approda da noi il romanzo di esordio, grazie a una piccola ma raffinata casa editrice  di Palermo.

Read more: MARILYN & SONYA

MARTA. La donna che amava attendere

MARTA.

La donna che amava attendere

 

 

 

        Racconto di Francesco Frigione

 

 

«Oggi, però, ho capito una cosa, che allora ancora ignoravo: una passione non si può esprimere pacatamente, disciplinatamente, morigeratamente, e nessuno può definirne la forma al posto di un altro.»

Magda Szabó, La porta

 

        Adesso è adesso e tanto tempo fa.

 

 

 

Più di trent'anni sono trascorsi da quando per me brillavano cieli di pietramarina e stelle australi. Nella città formicolante, tra due sconfinate estensioni  – il Rio de la Plata e la pampa –, si fronteggiavano amore e paura. Buenos Aires grondava entusiasmo per la democrazia ritrovata ed era ancora imbrattata dal sangue osceno della dittatura. 

 

Read more: MARTA. La donna che amava attendere

MEMORIE DI UN DISCEPOLO

MEMORIE DI UN DISCEPOLO

 

 

 

        racconto di Francesco Frigione

 

        «Nell’Anno del Signore 398, ricevetti una grazia.»

Palladio fece cenno al giovane di accostarsi: parlare gli costava fatica. Nella nuda stanza della Galazia, dove il vescovo dettava quel seguito alla Historia Lausiaca che mai avrebbe concluso, il vento insinuava spifferi simili a un presagio di morte.

 

Read more: MEMORIE DI UN DISCEPOLO

MI ARRIVI COME DA UN SOGNO

MI ARRIVI COME DA UN SOGNO  

      Presentazione dell'ultimo libro del romanziere Diego Galdino 

 alla Libreria Boccea a Roma 

 

 

 

 

 

 

Read more: MI ARRIVI COME DA UN SOGNO

MISTERIOSO DESTINO PORTEÑO

MISTERIOSO DESTINO PORTEÑO

 

  

 

        poesia di Francesco Frigione

Read more: MISTERIOSO DESTINO PORTEÑO

NELLA COSTELLAZIONE DEL CIGNO (KEPLER 452b)

NELLA COSTELLAZIONE DEL CIGNO

(KEPLER 452b)

 

 

«All the unconquered worlds revolve.

Life must live.»

(«Tutti gli inconquistati mondi ruotano.

La vita deve vivere.»)

Wistan Hugh Auden

Read more: NELLA COSTELLAZIONE DEL CIGNO (KEPLER 452b)

NON POSSO ARRENDERMI

NON POSSO ARRENDERMI

 

 

La donna regale (o dei manghi) [Paul Gauguin, 1896]

 

        Poesia di Francesco Frigione

Read more: NON POSSO ARRENDERMI

NON SIAMO NOI

NON SIAMO NOI

 

 

 

di Francesco Frigione

 

Read more: NON SIAMO NOI